Consiglio Parrocchiale Affari Economici

Il Consiglio Parrocchiale per gli affari economici è l’organismo di partecipazione dei fedeli nella gestione economica della parrocchia.

 

É previsto dal nuovo Codice di Diritto Canonico e dalle norme emanate dal vescovo in tema di una pastorale di comunione e di corresponsabilità da parte di tutti i membri della comunità cristiana, unitamente al fine di sviluppare in ambito economico una autentica coscienza ecclesiale e debbono essere attivamente inseriti nella vita parrocchiale, capaci di valutare le scelte economiche della Parrocchia stessa.

 

Non possono far parte del Consiglio coloro che hanno in essere rapporti economici con la Parrocchia ed è distinto dal Consiglio Pastorale Parrocchiale e come quest’ultimo, ha una funzione consultiva e non deliberativa.

 

Tale consiglio è attualmente composto da 4 persone distintisi per competenza amministrativa, onestà di vita e pratica religiosa.

 

I Consiglieri durano in carica cinque anni e possono essere confermati per un secondo quinquennio.

 

I suoi compiti sono:

1. coadiuvare il parroco che rimane l’unico rappresentante legale della parrocchia nel predisporre il bilancio preventivo, elencando le voci di spesa prevedibili ed individuando i relativi mezzi finanziari;

 

2. approvare alla fine di ogni esercizio il rendiconto consuntivo che viene presentato al consiglio pastorale e alla comunità;

 

3. esprimere il parere su contratti, progetti, piani di finanziamento, impiego dei capitali, relativamente agli atti di straordinaria amministrazione;

 

4. assicurare ogni adempimento di natura previdenziale, assicurativa, legislativa e fiscale della Parrocchia.

 

L’attuale consiglio decade nel 2017 ed è così composto:

1. don Nicola SPINOZZI

2. Elio LUCIDI

3. Maria Teresa ANGELICI

4. Raniero CAPRIOTTI

 

Consiglio Pastorale Parrocchiale

Il Consiglio Pastorale Parrocchiale si pone nella comunità parrocchiale come segno di comunione e strumento di crescita alla luce del Vangelo.


È formato da cristiani che sono chiamati a vivere l’esperienza di fede e di comunione ecclesiale nella reciprocità dei carismi e dei ministeri, nella collaborazione e nel servizio gratuito.

 

Il Consiglio Pastorale Parrocchiale si prende cura di tutta la pastorale parrocchiale, cioè di tutto ciò che concerne la vita e l’attività della comunità.
•    promuove, sostiene, coordina e verifica tutta l’attività pastorale della parrocchia, al fine di suscitare la partecipazione attiva delle varie componenti nell’unica missione della Chiesa: evangelizzare, santificare, servire l’uomo nella carità.
•    cura lo studio e l’esame della realtà pastorale locale, rileva urgenze e  propone  interventi  pastorali  con  riferimento  alle  reali  situazioni  della   parrocchia  elaborando il piano pastorale parrocchiale.

 

Il Consiglio Pastorale Parrocchiale ha carattere consultivo e di servizio alla comunità parrocchiale. Con il “consiglio” di tutti i membri, esso è chiamato a porsi in ascolto del Signore che guida la sua Chiesa, a leggere i segni dei tempi alla luce della fede, a promuovere la comunione affettiva ed effettiva tra i membri del popolo di Dio, nella reciprocità tra i carismi e ministeri che lo Spirito dona a ciascuno per il bene di tutti.

 

Il Consiglio Pastorale Parrocchiale ha carattere rappresentativo ed esprime l’intera comunità parrocchiale.  

 

L’attuale Consiglio decade nel 2017 ed è così composto:

1. Angelo PASQUALINI

2. Bruno MANNOCCHI

3. Fabio PIZI

4. Fabio VESPERINI

5. Federico BUFFONE

6. Luciano MARCOIONNI

7. Luigi COCCI

8. Marino PALLOTTA

9. Maurizio MARONI

10. Rosanna GROSSETTI

11. Rosella COCCIA

12. Sara VANNICOLA